Bandi europei, Europei - Sport, Europeo - Cultura e Giovani

Lo sport come strumento di integrazione ed inclusione sociale dei rifugiati

Organizzazione di attività sportive al fine di promuovere l’integrazione e l’inclusione sociale dei rifugiati oltre alla collaborazione in rete e diffusione

Chi può presentare la domanda: persone giuridiche pubbliche o private che operano nel settore dello sport e che organizzano regolarmente competizioni sportive ad ogni livello, con sede in uno degli Stati membri dell’ Unione europea

Contributo europeo compreso tra € 200.000 e € 600.000

Scadenza: 4 Luglio 2019